Close

Maggio 12, 2019

Alla Helirunner c’erano le antilopi (lombarde)

Sono 5 anni che il nostro amico Alessandro Marcandalli organizza (molto bene) l’Helirunner, staffetta all’americana con 3 componenti per squadra che devono percorrere quante più volte possibile in un’ora il percorso di 1,5 km.

La location è quella di Cascina Costa di Samarate e l’obiettivo della manifestazione è ogni anno molto nobile: quest’anno con il costo delle iscrizioni era possibile supportare l’Associazione Valentini.

L’Ateltica Par ovviamente non poteva mancare, anche se purtroppo la presenza è stata risicata per via delle numerose cerimonie religiose ai quali i nostri tesserati hanno partecipato. Solo una squadra al via, le Antilopi Lombarde, formazione composta dal fu quasi campione provinciale nel ‘97, Loris D’Amico, dal ciuffo ribelle nonché quasi Ambrogino d’oro Giovanni Milone e dal passista “chi va piano va sano e va lontano” Marco Oriani.

Le premesse per una prestazione de sostanza c’erano tutte e, dopo che nel riscaldamento pre gara Milone ha ammesso di aver fatto un carico potente di carboidrati la sera prima, è subentrata la consapevolezza di essere una mina vagante della manifestazione.

Cosi’ Loris, il primo frazionista, dopo aver fatto uno scatto degno del miglior Bolt per recuperare il testimone al banco delle iscrizioni, parte subito a bomba per provare a mettere la propria staffetta in scia delle migliori; poi Marco, per cercare di tenere , mette a dura prova i suoi polmoni e conclude il primo giro anche lui con un buonissimo tempo; Giovanni, carico ma anche un po’ appesantito, da il meglio di se e chiude il primo giro in linea con le aspettative. Si va avanti così con un passo leggermente inferiore fino all’inizio del quarto giro di Loris che parte con 54’30” sul cronometro  e con un unico solo obiettivo: non essere l’unico a fare il giro in più! Questo motiva oltre misura il nostro portacolori che risulta più forte delle macumbe di Marco e così al 59’51” taglia il traguardo e anche Marco può partire per il giro conclusivo. Marco non era solo, infatti anche Giovanni ha corso con lui per sostenerlo e dargli la carica e, dopo aver recuperato fiato, anche Loris ha raggiunto i suoi compagni e così le Antilopi Lombarde hanno potuto tagliare insieme il traguardo.

23^ posizione su 88 staffette totali, non male per i nostri atleti ma la cosa più importante è il divertimento che ha contraddistinto questa mattinata e che ogni anno è la prerogativa di questa bellissima manifestazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *